News Update :
Home » , , » Nuovo Money Management, il Fixed Risk Management!

Nuovo Money Management, il Fixed Risk Management!

Penulis : Robj on venerdì 15 settembre 2017 | 12:56


Il Fixed Risk Management è una manovra finanziaria decisamente interessante e semplice da attuare. Vediamo come funziona: il foglio excel si divide in diverse sezioni, le prime 5 riguardano la gestione del vostro bankroll, poi abbiamo una calcolatrice, un report, un grafico e le due Poisson incrociate per analizzare le gare. Nel primo foglio (frm1) imposteremo la cassa e lo stake per ogni scalata che andremo a tentare. Per ipotesi, se decido di partire con 300 unità e lo stake sarà di 3 unità avrò 100 chances da sfruttare. Quindi la prima certezza che avremo è che faremo almeno 100 scommesse. A questo punto inizieremo a giocare. Il primo step deve essere giocato a quote comprese tra 2,00 e 2,20: se si perde, ricominciamo con lo stake prefissato, se si vince si passa al 2 step (2a_1). Questa volta giocheremo a quote comprese tra 2,25 e 2,65. Se la giocata sarà perdente si ripartirà daccapo, altrimenti si proseguirà la scalata. Il terzo colpo sarà ripartito in 3 scommesse dal medesimo stake, sarà il metodo a calcolarlo automaticamente. Con 1/3 rigiocheremo il 3 step, con 2/3 incasseremo il 20% della vincita, giocheremo il 4 step e lo step 2a_2 sul secondo foglio, con 3/3 giocheremo il 4 step due volte, sul primo foglio e sul secondo foglio. Per quanto riguarda il 4 step, ci saranno 2 scommesse da eseguire a quote comprese tra 1,75 e 1,85, con 2/2 incasseremo il 20% e continueremo la progressione, con 1/2 si incassa e si ricomincia dal 1 step. È prevista l’opzione per uscire dal gioco anche con le due scommesse vinte. Basterà inserire “1” sulla casella corrispondente “stop 0/1?”. Il 5 step è simile: se dovessimo vincere le due scommesse, ritireremo il 20% e continueremo sul 6 step, altrimenti incasseremo e chiuderemo la scalata. Anche il 6 step è simile, ovviamente man mano che si va avanti le quote si assottigliano. Anche il 7 e l’8 step presentano gli stessi criteri. Ritorniamo però allo step 2a_2: sul secondo foglio non dovremo fare altro che eseguire la progressione come abbiamo fatto sul primo foglio. In pratica, facendo 2/3 o 3/3 sul terzo step si attiva la giocata sul foglio successivo creando una sorta di circuito autoalimentato. Sul foglio “Grafico” potremmo vedere l’andamento della nostra manovra, mentre sul foglio “Report” è opportuno segnare puntate e guadagni per tenere sotto osservazione la situazione finanziaria. Consiglio di incassare, uscire e resettare ogni qual volta si raggiunge un gain prefissato. Salvare il foglio sempre come modello Macro.

Share this article :

Posta un commento

 
Design Template by panjz-online | Support by creating website | Powered by Blogger